QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Il progetto è nato e si è sviluppato con l’obiettivo di proseguire la tradizione della nostra scuola sempre attenta a cogliere occasioni di stimolo e di motivazione per lo sviluppo armonico della personalità degli alunni, di valorizzazione delle potenzialità di tutti e delle eccellenze di alcuni. Il progetto si è concentrato sul tema dell’inclusione e dell’accettazione del diverso per sensibilizzare i giovani contro la violenza nelle sue varie sfumature, fra cui quella del bullismo. I docenti hanno ritenuto opportuno sollecitare negli alunni una riflessione che è stata sviluppata attraverso la lettura di fatti di cronaca. La creazione della storia, l’accompagnamento di disegni, l’inserimento di piccole attività e giochi, la drammatizzazione con accompagnamento musicale e testi di canzoni sono stati pensati per un pubblico più piccolo, ancora più fragile che dalla storia doveva trarre un insegnamento: siamo tutti uguali e tutti diversi come i colori dell’arcobaleno. Per questo la favola termina con un happy end. La recita, infatti, è stata realizzata per alunni delle scuole materne ed elementari sia a Vienna che a Rimini, con l’eccezione di una scuola media italiana in cui gli alunni studiano la lingua tedesca. In questo caso la disseminazione oltre alla riflessione sul fenomeno del bullismo e della discriminazione ha avuto carattere orientante. Nella costruzione del progetto sono state incluse anche ore di Alternanza scuola lavoro.

    


Per la sua realizzazione si è collaborato con un Liceo musicale di Vienna, conosciuto in un Erasmo, con il quale è stato effettuato uno scambio. Inoltre gli studenti delle due scuole sono stati attivamente coinvolti nella realizzazione delle diverse parti del progetto che hanno previsto la creazione di una storia accompagnata da disegni e giochi didattici e la composizione di musiche e canzoni secondo le vocazioni delle due scuole. Gli alunni hanno lavorato in piccoli gruppi, sviluppando diverse competenze sociali. La collaborazione con la scuola Viennese sia a distanza su piattaforma che in presenza ha favorito l’interazione in lingua2. Durante lo scambio gli alunni hanno migliorato le abilità comunicative anche in contesti informali, in quanto ospiti delle famiglie viennesi e italiane e sono potuti entrare in contatto diretto con una cultura diversa dalla loro. 

 

 

LA SCUOLA NON SI FERMA: CONTINUA LO SPORTELLO PSICOLOGICO SCOLASTICO

26 Mar, 2020

In un momento particolarmente delicato, come quello che tutto il Paese sta vivendo,…

“Cigni neri” al tempo del Coronavirus

20 Mar, 2020

In questo particolare momento, il Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico…

fREADom – Club del libro

10 Mar, 2020
 

Per l’anno scolastico 2019-20 è prevista la realizzazione del progetto…

AVVISO ALL’UTENZA

05 Mar, 2020

In linea con le indicazioni del Ministero della Salute e fino a diversa indicazione,…

AVVISO ALLE FAMIGLIE, AGLI STUDENTI E AL PERSONALE DELLA SCUOLA

04 Mar, 2020

 Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 8 marzo 2020 sulle…

CORONAVIRUS - CERTIFICATO MEDICO DOPO 5 GIORNI DI MALATTIA

29 Feb, 2020

Si comunica che tale certificato è stato reintrodotto transitoriamente ed in via…

CORONAVIRUS – INFORMAZIONI UTILI

28 Feb, 2020

 

Troverete la pagina in cui vengono raccolte le informazioni utili per le…

SIAE, “Per chi crea” 2018, Formazione e promozione culturale nelle scuole

24 Dic, 2019

 “Per Chi Crea" è un programma promosso dal Mibact e gestito da SIAE che destina il…

URP

LICEO “G. CESARE – M. VALGIMIGLI” - Classico - Linguistico - Scienze Umane / Economico-Sociali"
Via Brighenti, 38 – 47921 Rimini
Tel: 054123523
Fax: 054154592
PEO: RNPC01000V@istruzione.it
PEC: RNPC01000V@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. RNPC01000V
Cod. Fisc. 91059030402
Fatt. Elett. UFDHHB