QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Direttiva min. 27/12/2012 e c.m. n. 8 del 6/3/2013

Premessa

La recente normativa emanata dal Miur: CM 12/2012; CM 8/2013; Nota USR Emilia Romagna 29-05-2013; Nota USR Emilia Romagna (17/07/2014) prevede la predisposizione del Piano Annuale per l’Inclusione (PAI) che costituisce parte integrante nella predisposizione del POF.

Il presente documento intende individuare strategie didattiche ed organizzative per affrontare le problematiche relative all’inclusione degli alunni con disabilità, con disagio comportamentale, con disturbi specifici dell'apprendimento.

Gli interventi coinvolgono soggetti diversi: Dirigente Scolastico, insegnanti, educatori, personale ATA, famiglie, équipe medica, esperti esterni che, attraverso il loro contributo, sostengono la definizione del progetto di vita dello studente.

Il Liceo “G. Cesare - M. Valgimigli” attraverso il presente protocollo operativo, intende offrire uno strumento utile per organizzare e pianificare tutte le azioni necessarie ad una didattica efficace, attraverso l'adozione di percorsi educativi personalizzati per i soggetti individuati come BES.

A tal fine intende:

  • Creare un ambiente accogliente e di supporto;
  • Sostenere l’apprendimento attraverso un adattamento del curricolo, sviluppando attenzione educativa in tutta la scuola;
  • Promuovere l’attiva partecipazione di tutti gli studenti al processo di apprendimento, centrando l’intervento sulla classe in funzione dell’alunno;
  • Promuovere pratiche inclusive, attraverso una più stretta collaborazione fra tutte le componenti della comunità

Il PAI definisce L'AREA DELLO SVANTAGGIO SCOLASTICO come AREA DEI BES = Bisogni Educativi Speciali, che dunque ricomprende:

  1. Disabilità (Decreto legislativo 13 aprile 2017 n. 66; Legge 104/92)
  2. Disturbi evolutivi specifici (DM 12/2012, tra cui DSA tutelati con Legge 170/2010)
  3. Svantaggio (fattori socio-economici, linguistici, culturali - DM Dicembre 2012)

Il disagio o svantaggio, anche transitorio, può essere dovuto a: motivi fisici, biologici, psicologici.

Gli alunni con BES avranno uno specifico percorso educativo e didattico programmato in base ad un:

  1. Piano Educativo Individualizzato (PEI), per gli alunni tutelati dalla 104/1992;
  2. Piano Didattico Personalizzato (PDP), per gli studenti con BES inclusi gli alunni tutelati dalla 170/2010.
  3. Piano Didattico Individualizzato (PDI) per gli alunni con disagio o svantaggio temporaneo dovuto a problemi psicologici, biologici, affettivi-relazionali, fisici, fisiologici. ll Consiglio di Classe valuterà l’opportunità della compilazione di un PDI.

Voci di stra/ordinaria umanità

02 Dic, 2019

Il viaggio di adolescenti e migranti diventano letture sceniche al Teatro degli…

Consegna dei diplomi 14/12/19

19 Nov, 2019

IL GIORNO SABATO 14 DICEMBRE 2019 DALLE ORE 08,30 NELL’AULA MAGNA DEL LICEO CLASSICO…

Ambito territoriale 21

16 Nov, 2019

Pubblichiamo di seguito i documenti riguardanti la selezione e l'organizzazione dei…

Dire il Futuro

13 Nov, 2019

Il Liceo Economico Sociale ‘Cesare – Valgimigli’, in collaborazione e con il…

Orientamento in entrata

26 Ott, 2019

Pubblichiamo il calendario degli incontri di orientamento presso tutte le sedi del…

fREADom – Club del libro

18 Ott, 2019
 

Per l’anno scolastico 2019-20 è prevista la realizzazione del progetto…

SIAE, “Per chi crea” 2018, Formazione e promozione culturale nelle scuole

01 Ott, 2019

 “Per Chi Crea" è un programma promosso dal Mibac e gestito da SIAE che destina il…

URP

LICEO “G. CESARE – M. VALGIMIGLI” - Classico - Linguistico - Scienze Umane / Economico-Sociali"
Via Brighenti, 38 – 47921 Rimini
Tel: 054123523
Fax: 054154592
PEO: RNPC01000V@istruzione.it
PEC: RNPC01000V@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. RNPC01000V
Cod. Fisc. 91059030402
Fatt. Elett. UFDHHB